IL MITO DI ARACNE

Aracne la tessitriceViveva un tempo in Lidia la più abile delle allieve di Atena: Aracne, la ricamatrice. Figlia di Edmone e del tintore Colofone, la ragazza era così abile nell'arte di ricamare che chiunque entrasse nella bottega del padre ne elogiava la bravura. Questa grande ammirazione la rese così fiera della sua arte che decise di sfidare la sua insegante. Atena accettò e tutta la città si riversò nella piazza per assistere all'evento. Le due iniziarono l'opera, ma Aracne, per mettere la dea in imbarazzo ed indurla a commetterere un errore, decise di ricamare su un immenso arazzo di porpora le immagini degli amori illeciti degli dei. Poi espose il suo capolavoro nella piazza del paese, vantandosi con tutti i passanti di ciò che aveva fatto. Molti accorrevano ad ammirarlo da tutta la Grecia e si complimentavano con l'artista. "Nemmeno Atena potrebbe fare di meglio", dicevano. Questi commenti arrivarono all'orecchio della dea, che abbandonando subito i suoi lavori, andò a vedere quello dell'allieva.
Aracne, vedendo l'indignazione della dea, s'inginocchio davanti a lei e le indicò il suo capolavoro.
Atena le sorrise benevola; ma appena posò gli occhi sugli stupendi disegni dell'arazzo, che brillava catturando i raggi del sole, aggrottò la fronte irritata: la sua allieva l'aveva davvero superata! Afferrò la tela ricamata, la stracciò con rabbia e ne sparse attorno i pezzi.
Aracne lanciò un urlo e scappò via. In un attimo era stato distrutto il suo lavoro più bello della sua vita.
Corse a nascondersi nella foresta e Atena che l'aveva seguita, forse pentendosi del suo crudele gesto, la ritrovò morta: la povera ricamatrice si era appesa ad un ramo con la cintura.
La dea pianse sul corpo senza vita della fanciulla, e pian piano quel corpo rimpicciolì e riprese a muoversi: era diventatato un ragno, che subito cominciò a tessere la sua tela.
"Tessi, piccola mia", sospirò la dea. "Ma d'ora innanzi lo farai per vivere, senza gloria. Non potrai più vantarti, sfidando gli dei".

Quando un raggio di sole batte sulla tela del ragno, si può notare come sia perfetto il suo ricamo.

Valid XHTML 1.0 Transitional


Aggiungi ai preferiti

Entra nel Mondo di Elena

Vai al sito di ImmaginieSfondi

Vai a ABC Italia

Vai al sito di Serial TV

Scambio
Banner
Torna all'inizio della pagina Torna all'inizio della pagina